GRUPPO LEN Trainingweb - Portale di E-Learning SQcuola di Blog - Master in Social Media Marketing

#VerdiMuseum

#VerdiMuseum, un’opportunità per tutti

VerdiMuseum

Il progetto

Nasce a Parma ad ottobre 2013 da una proposta di SQcuola di Blog al Comune di Parma per la creazione del primo museo diffuso digitale su Giuseppe Verdi. Il progetto è promosso da Fondazione Teatro Regio ed è realizzato da Gruppo LEN e Xonne, con professionisti nel settore delle nuove tecnologie. #VerdiMuseum, il primo vero progetto post-Bicentenario, è regolamentato da una convenzione stipulata tra Fondazione Teatro Regio di Parma e LEN Service Onlus.

Si tratta di un portale e di una App museale gratuita al servizio del turista e di tutti gli appassionati di Giuseppe Verdi e delle sue opere. Si configura come una mappa, che permette di rilevare ovunque le tracce del più noto compositore italiano: musei, teatri, archivi, ma anche associazioni di persone. Tutto questo viene tracciato da #VerdiMuseum in un’unica piattaforma completa, social, gratuita, multilingue e accessibile a tutti.

 – Il portale VerdiMuseum 

Web App HTLM5 VerdiMuseum in 4 lingue

App IOS VerdiMuseum su Apple Store

Mission

Abbiamo definito #VerdiMuseum un museo diffuso perché non si tratta di un museo vero e proprio: è invece un percorso reale e virtuale che unisce luoghi e persone legate a Verdi nel mondo. È quindi un’opportunità per promuovere una zona d’interesse per mezzo di percorsi predisposti, di attività didattiche, dei social network, con il coinvolgimento in prima persona dei singoli, delle associazioni e delle Istituzioni culturali. A quest’ultime il compito di coinvolgere appassionati al di fuori dalla cerchia degli “addetti ai lavori”, perché la cultura è il petrolio d’Italia, ma non si sfrutta, si coltiva: #VerdiMuseum si prefigge di creare intorno ai tesori verdiani un movimento di persone che siano disposte a proporre cosa salvare, cosa restaurare, come migliorare l’ospitalità dei luoghi, che siano pronte a donare per la loro salvaguardia, facendo accrescere l’applicazione con contenuti sempre nuovi.

La sostenibilità

Lo sviluppo sostenibile è una priorità per #VerdiMuseum. Si va avanti solo se il mercato lo sceglie, senza sprecare fondi privati o pubblici. Ad oggi una parte della piattaforma è pronta, ma per farla crescere si devono raccogliere risorse: saranno i sostenitori a valutare le implementazioni prioritarie da rilasciare in tempi prestabiliti. Forse per la prima volta in Italia – in un progetto di tale portata – non saranno le istituzioni né la politica a decidere quali iniziative finanziare, ma saranno gli utenti del progetto stesso i creatori, promotori, finanziatori e garanti.

Il Team

Project Leader del progetto: Andrea Alfieri (SQcuola di Blog), Alberto Giusti (specialista in start-up e crowdfunding), Alberto Monteverdi (web designer, user-experience), Alessio Garbi (mobile Apps), Massimo Zilioli (fondatore di LEN); coadiuvati da un team di social media manager di oltre 40 professionisti da tutta Italia. Il progetto è in partnership con il Comune di Parma attraverso il Sindaco e tre assessorati (Cultura, Commercio, Attività giovanili); sono inoltre coinvolti il Comune di Piacenza e il Comune di Busseto.

Finanziamento

L’obiettivo è sviluppare un finanziamento tramite donazioni dal basso (crowdfunding) che coinvolga chi vuol essere mecenate di Verdi del mondo. Il crowdfunding nel mondo ha raccolto oltre 5 miliardi $ nel 2013 ed è una tendenza in crescita, dove servono competenze e strategie specifiche. Alberto Giusti, specialista in web start-up e crowdfunding, sta guidando la definizione degli step per la campagna internazionale. Sono previste due distinte campagne: in Italia e nel mondo con le seguenti modalità:

– Fase 1: Crowdfunding a Donazione – per l’Italia
– Fase 2: Crowdfunding a Ricompensa – dedicato alle community online internazionali